Sea, dopo l’accordo

L’immagine rende bene quello che pensiamo!

BeFunky_cani-di-slitta-isometrici-front-view-su-ghiaccio-38860849.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Una slitta senza controllo, alcuni cani che trainano dove vuole

il padrone!!

Il punto è che non si vede chi dirige perchè ormai i ruoli

sono confusi tra chi dirige e chi tira. Si capisce bene che  ci sono dei cani ( e si sa senza citarli chi sono) coloro che tirano verso la direzione stabilita non da chi rappresentano ma da chi gli fornisce quello per cui vivono: permessi sindacali infiniti, o quasi.

DEMOCRAZIA E RISPETTO PER GLI ISCRITTI SONO PAROLE DI CUI NON CONOSCONO IL SIGNIFICATO.

L’AZIENDA CHIEDE DI RIMEDIARE E I LORO RACCOLGONO, CHISSA’ COME, CON QUALI PROMESSE E QUALI ILLUSIONI, LE FIRME DI PERSONE TERRORIZZATE NEL MIGLIORE DEI CASI E CONNIVENTI PER SCAMBI E FAVORITISMI.

SI GUARDI AL FUTURO NON AL PASSATO, FACENDO PIAZZA PULITA, LA SCELTA C’E’…

Giuseppe Criseo, segretario nazionale

Florenzio Giovanni, segretario regionale

Sindacato Europeo dei Lavoratori

 

————————————————-

Sea, indagine Ue su Airport Handling. Ipotesi aiuti di Stato per 25 milioni

La Commissione vuole verificare se la nuova società sia di fatto un “clone” di Sea Handling. Creato ad hoc per evitare di restituire i 360 milioni di finanziamenti garantiti in passato dalla capogruppo Sea all’azienda dei servizi di terra. La nota diffusa da Bruxelles mette in dubbio che “un investitore che opera sui mercati avrebbe investito in un simile progetto, dato il possibile trasferimento dell’obbligo di recupero degli aiuti e la mancanza di robustezza delle proiezioni del business plan”

Di admin